Orecchie

Otoplastica (correzione di « orecchie a sventola »)

Corregge le deformazioni del padiglione auricolare. L'inestetismo più frequente è quello delle “orecchie a sventola”. L'intervento si esegue generalmente in anestesia locale nell'adulto, in narcosi nel bambino.
Può essere eseguito fin dall'età scolare. Consiste nel rimodellare la cartilagine dell'orecchio ripristinando la giusta distanza tra padiglione auricolare e cranio, nonché ricreando le pieghe naturali del padiglione stesso, in particolare la cosiddetta antelice.
La cicatrice residua è poco visibile anche per la sua posizione retroauricolare.
I punti di sutura della cute sono riassorbibili o vengono rimossi all'incirca dopo sette giorni, mentre punti di fissazione sulla cartilagine sono generalmente permananenti. Per la prima settimana dopo l'intervento è generalmente necessaria una medicazione modellante e lievemente compressiva. In seguito va portata una fascia elastica per altre 3-5 settimane giorno e notte.

L'intervento deve essere evitato prima dei 4 anni di età mentre è consigliato ancora in fase prescolastica. Non è necessaria alcuna degenza.

Questo testo non può dare l'insieme delle spiegazioni necessarie riguardo a questa patologia. Consigliamo di consultare lo specialista in chirurgia plastica per le importanti scelte e dettagli specifici ad ogni paziente.
L'informazione preoperatoria seria e dettagliata è fondamentale per questo come per qualsiasi intervento.


Copyright 2006 chirurgiaplastica.ch

Website by TEPS