Mano
Sindrome del tunnel carpale     Contrattura di Dupuytren     Dito a scatto     Rizartrosi    


Rizartrosi (artrosi dell'articolazione trapezio-metacarpea del pollice)

L'artrosi dell'articolazione trapezio-metacarpea del pollice si forma in seguito a usura di tale articolazione. Si tratta dell'articolazione che si trova tra il I° metacarpale e l'osso trapezio. Possono coesistere ulteriori degenerazioni artrotiche di altre articolazioni della mano.
Nello stadio precoce della malattia si assiste ad una mancanza di forza del pollice legata ai dolori che appaiono allo sforzo. Nel corso della malattia possono aumentare i dolori ed irradiare in altre zone. Inoltre si può assistere ad un rigonfiamento delle parti molli circondanti l'articolazione, ad un riscaldamento ed arrossamento dei tessuti. Utilizzare il pollice senza dolori non sarà più possibile.
Nello stadio precoce della malattia é spesso indicato un trattamento conservatorio ed iniezioni di cortisone. Se i disturbi persistono in generale viene consigliata l'operazione.
L'intervento consiste nell'asportazione dell'osso trapezio, in seguito l'osso metacarpale del I° raggio sarà sospeso (ricollegato) alle ossa del carpo con l'aiuto di una parte di un tendine. Lo spazio creatosi al posto dell'osso trapezio verrà colmato in parte con questo tendine. Questo intervento viene definito come „artroplastica di resezione-sospensione-interposizione“ secondo Epping. Dopo l'intervento é necessaria una immobilizzazione con gesso per 4 settimane, in seguito verrà iniziata la riabilitazione progressivamente.
Come alternativa a questo metodo può venire effettuata un'artrodesi e cioé la fissazione dell'articolazione in questione. Anche per questa operazione sarà necessaria una immobilizzazione con gesso, talvolta più lunga.

  verso l'alto


Copyright 2006 Dr. Med. Philipp Fallscheer

Website by TEPS